I cookie sono piccoli file memorizzati nel tuo browser. Sono utilizzati per scopi tecnici, funzionali e di analisi. Continuando a navigare nel nostro sito web l’utente acconsente al loro impiego. È possibile modificare le impostazioni dei cookie del browser in qualsiasi momento.

Contattaci su Telegram Contattaci su Facebook Contattaci su WhatsApp
Numero Verde Contattaci su Telegram Contattaci su Facebook Contattaci su WhatsApp
ASI Ministero Dell'Interno FormaC Ministero Della Regione Europe Active Europe Active Europe Active Yoga Alliance Ministero Del Lavoro e Delle Politiche Sociali Fondo sociale europeo Accredia Ministero Dell'Ambiente Protezione Civile FIN FISDIR FIT MSP CSI CSEN FitnessWork Performance Training Opes MIUR Europeo

Distribuzione metabolica, attivazione e consumo

Distribuzione metabolica, attivazione e consumo

Molte diete sottovalutano il fatto che, non appena l’introduzione del cibo diminuisce, l’organismo rallenta e con esso anche funzione metabolica.

Le vie privilegiate per l’attività metabolica:

1) La distribuzione dei pasti durante la giornata (colazione ricca e completa, pranzo equilibrato, cena leggera)

2) Una corretta percentuale proteica a ogni pasto

3) Una ragionata attività fisica

L’applicazione di questi punti porta ad un innalzamento stabile e permanente dei consumi energetici quotidiani, accelerando da una parte il dimagrimento e dall’altra parte risvegliando in modo positivo l’intero organismo, con notevoli effetti a cascata sia dal punto di vista fisico sia mentale. Se non riusciremo ad attivare correttamente il nostro metabolismo, non potremo mai iniziare a consumere il grasso in eccesso.

I processi che portano la liberazione di energia, alla sua trasformazione, al suo immagazzinamento e alla sua utilizzazione per le attività cellulari costituiscono il metabolismo e sono oggetto di studio della bioenergetica che si occupa anche di definire i fabbisogni energetici dell’organismo umano. L’organismo umano ha bisogno giornalmente di un adeguato apporto di nutrienti e di energia che devono essere introdotti con l’alimentazione. La quantità e la qualità di questi fabbisogni  dipendono da diversi fattori, tra i quali l’età, il sesso, ma anche la tipologia dell’attività svolta e la pratica di attività sportiva. Anche il metabolismo basale dipende dall’età e dal sesso.

Varia spesso le tue scelte a tavola

L’organismo ha bisogno di introdurre con l’alimentazione nutrienti ed altri composti come antiossidanti e bioattivi per mantenersi in perfetto stato di salute. La dieta quindi deve includere tutti gli alimenti perché non esiste un prodotto industriale o un alimento ‘’completo’’ in grado di soddisfare questi fabbisogni per garantirsi un giusto apporto di nutrienti e sostanze non nutrienti di interesse nutrizionale, si deve evitare il più possibile di adottare un’alimentazione monotona. E’ importante scegliere ogni giorno:

  • alimenti appartenenti ai cinque gruppi alimentari
  • consumare giuste porzioni
  • distribuire gli alimenti in modo adeguato nella giornata

Fattori che possono causare un rallentamento del metabolismo:

  • il consumo di alimenti non adatti alla propria costituzione·
  • le intolleranze alimentari·
  • un’alimentazione abbondante ma vuota di nutrienti: l’alimentazione moderna, a fronte di un eccesso quantitativo di alimenti, è caratterizzata invece da un deficit qualitativo di nutrienti·
  • l’intossicazione cronica·
  • l’età e i cambiamenti ormonali: con l'aumentare dell'età il metabolismo cambia insieme alla capacità di bruciare calorie·
  • lo stress cronico, gli stati d’ansia prolungati e le scarse gratificazioni aumentano la produzione dell’ormone cortisolo che provoca la trasformazione degli aminoacidi prima in glucosio e poi in grassi, aumentando le riserve lipidiche·
  • una scarsa attività fisica: i muscoli bruciano calorie e quindi più se ne hanno più si bruciano calorie, anche stando fermo. Il muscolo, infatti, è un tessuto vivo, in continuo rinnovamento e con richieste caloriche quasi dieci volte superiori rispetto al tessuto adiposo.


A cura di Dr. Luca Gallotta
Visualizza tutti i suoi articoli
Scopri di più in Corso Nutrizione Nello Sport