I cookie sono piccoli file memorizzati nel tuo browser. Sono utilizzati per scopi tecnici, funzionali e di analisi. Continuando a navigare nel nostro sito web l’utente acconsente al loro impiego. È possibile modificare le impostazioni dei cookie del browser in qualsiasi momento.

Contattaci su Telegram Contattaci su Facebook Contattaci su WhatsApp
Numero Verde Contattaci su Telegram Contattaci su Facebook Contattaci su WhatsApp
MSP Italia CONI ASI Ministero Dell'Interno EHFA Aces Europe Europe Active Europe Active Europe Active Ministero Del Lavoro e Delle Politiche Sociali Ministero Dell'Ambiente Protezione Civile

Adolescenti e Fitness

Adolescenti e Fitness

Negli ultimi anni si sta assistendo in Italia ad una rapida e pervasiva diffusione del Fitness e di tutte le discipline a esso collegate, che vengono praticate almeno da una persona all’interno di ogni nucleo familiare. Ciò è dovuto ad un’estenuante imitazione che il mondo occidentale attua verso “l’American Way of Life”, che è da sempre fucina di idee e fautrice di wellness, nonché ad un continuo bombardamento mediatico che, suggerendo stili di vita salubri (talvolta eccedendo e sforando nell’esasperazione, però), quasi impone l’obbligo di rimettersi in forma a tutti i costi e con qualsiasi mezzo.

Per quanto su tale argomento si potrebbe discutere a iosa, circa le continue pressioni social troppo spesso nocive e fuorvianti, bisogna tuttavia ammettere che queste emulazioni hanno messo in moto un intero popolo che, da patria di chef, poeti e pittori, si è riscoperto eccellentemente sportivo.
Questa tendenza, sebbene sia estesa a tutti i livelli e alle fasce demografiche della società, è particolarmente forte per quanto riguarda giovani e giovanissimi. L’errore però grossolano, sovente in malafede, è quello di aver reso accessibile la palestra - e la strenua attività di cui essa consta - ai ragazzi, equiparandoli totalmente – e gravemente – agli adulti!

Per inteso, non si fa di certo capo ai bambini, che hanno necessità di acquisire tutte le abilità motorie che sono fisiologicamente appena abbozzate; bensì il riferimento è volto esclusivamente agli adolescenti in età puberale (momento particolarmente delicato dal punto di vista sia motorio, che morfologico e psicologico) che, proprio per emulare i loro beniamini, spesso si cimentano in percorsi ginnici altamente controindicati.
Il motivo di tale inadeguatezza è da ricercarsi nella somministrazione impropria di esercizi dai carichi troppo aggressivi e brutali oppure in iscrizioni alquanto “premature” - rispetto all’età e allo sviluppo fisico - all’interno delle sale attrezzi.

Durante l’età puberale, infatti, sebbene si siano già sviluppate appieno le capacità praxiche (da praxià – realizzazione di movimenti pensati e finalizzati), l’adolescente necessita dei giusti stimoli e sussidi per lo sviluppo e il perfezionamento delle capacità motorie.
Esercizi che favoriscano l’apertura articolare, attività sportive di gruppo, educazione sportiva ed attività all’aria aperta: queste dovrebbero essere le regole per i giovanissimi!

Si ricordi inoltre che la forza, intesa come abilità nello spingere o sollevare un corpo pesante – ed espressamente tipica delle attività culturistiche - compare nell’organismo soltanto a partire dai 16-17 anni nei maschi e poco prima nelle donne!
Pertanto, prima di quella età è altamente sconsigliato l’accesso alla sala pesi e occorre diffidare dei gestori disonesti che, per accaparrarsi il cliente, tendono a trascurare tale fatto.

Per questo motivo tutti i corsi di Accademia Italiana Fitness sono rivolti a ragazzi e ragazze al di sopra dei 16 anni di età.
Se la passione per lo sport e uno stile di vita sano sono da incoraggiare, specie se i giovani intendono fare di questa passione il loro futuro lavoro, non bisogna mai strafare e ciò risulta particolarmente vero durante una fase delicata come quella della prima adolescenza.

Se anche voi volete fare del Fitness la vostra professione non perdetevi il Corso di Personal Trainer di 1° Livello in partenza questo finesettimana nelle principali città italiane.
All’interno delle giornate di lezione, oltre che affrontare esercizi, attrezzi e programmi di allenamento, parleremo di anatomia e fisiologia di base, in modo da garantirvi le conoscenze necessarie per poter consigliare e guidare al meglio i vostri clienti!

Tutti questi argomenti saranno ulteriormente approfonditi all’interno del Percorso Completo da Personal Trainer Certificato CONI/EHFA, che comprende il 2° Livello di PT unitamente al 1° Livello di Alimentazione e Integrazione Sportiva, che vi garantirà un’adeguata preparazione anche per quanto riguarda la nutrizione applicata allo sport.

Vi dico di più: con il Percorso Completo sarete abilitati a lavorare come personal trainer in tutta Europa.

Cosa aspettate?
Consultate la pagina dedicata al percorso, intraprendete l’unico corso completo che vi garantisce non uno ma tre Diplomi riconosciuti e date una spinta alla vostra carriera!


Rizzi DavideA cura del Dr. Rizzi Davide
Visualizza tutti i suoi articoli

Visualizza il suo sito internet
Scopri di più sui Corsi di Body Building e Personal Trainer